Naxos Città

Sull’entrare nell’orificio della città di Naxos, il simbolo dell’isola ed il monumento fotografato di Naxos entra nella vista. È il cancello di marmo enorme denominato Portara. Individuato su una collina di piccolo isolotto, collegata all’isola principale da una passerella, Portara è “deve vedere” mentre sull’isola, ma particolarmente durante il tramonto in modo da interferire uno dei tramonti più magnifici nel Egeo. Provi a bloccarlo sulla vostra macchina fotografica come il sole sparisce nel mare, incorniciata dal cancello di Portara. È un’immagine che varrà mille parole. Inoltre degno un’immagine è la città di Naxos come visto dalla collina. I giorni non-nebbiosi, uno può inoltre vedere le isole di Paros, di Delos, di Mykonos e perfino di Syros.

 

Trascurando il porto, alcuni credono che il tempiale sia stato dedicato a Dionysos perché, su questo luogo, Dionysos si dice per trovare Ariadne, che è stato lasciato abbandonato da Thesseus sul loro senso di nuovo ad Atene da Crete, in cui lo ha guidato da un filetto dal labirinto, o in modo da la mitologia greca ci dice.

Appena sotto la collina è la zona del grotto, che ha ricevuto il relativo nome dalla caverna situata nella zona. Qui uno può vedere il remains di una città di Cycladi sotto il mare. Un certo numero di ritrovamenti archaeologici ora sono stati fatti qui, con la maggior parte di loro su esposizione nel museo archaeologico in città. Inoltre in grotto la zona è chiesa della st George, che è stata costruita in 1200 come componente di un monastero. L’ospite alla chiesa troverà un iconostasis legno-intagliato di interesse. La chiesa molto piccola, su un isolotto molto piccolo nel porto, è la chiesa del Myrtidiotissa vergine. È visitata soltanto con le piccole barche e vale un’immagine dal porto, soltanto a causa della relativa posizione unica. La chiesa è stata costruita come protezione del porto dai marinai dell’isola.

 

Giusto come un certo numero di altre isole aegean, città di Naxos è riempito di stretto, torcendo le vie, molte conclusione nelle estremità guasti. Il più probabilmente vi direte a che questo sia fatto per confondere i pirati, che hanno attacato spesso le isole. Tuttavia, il fatto che lo stesso modello di costruzione della città di Cycladi è trovato sull’isola di Delos, molto prima che tutta la pirateria abbia avvenuto, li porta alla conclusione che era il vento che la gente ha provato a proteggersi da, non pirati! In ogni modo, se vi scoprite che ottenete persi, il tatto liberamente da chiedere i sensi dai residenti molto utili…


[contact-form-7 404 "Not Found"]
Grecia Viaggi

Grecia Viaggi