Il porto del Pireo

Il porto di Pireo è uno dei più grandi porti del Mediterraneo ed uno dei più attivi a livello mondiale. Da qui partono le navi che collegano la Grecia con ogni angolo del mondo, ed ovviamente Atene con tutti i porti del paese. Il Pireo è diviso in tre sezioni separate: nel porto centrale si trovano la maggior parte dei servizi commerciali e di spedizioni, traghetti per le varie isole e navi da crociera. Nell’attraente porto di Zea (altrimenti noto come Passalimani), sono concentrate navi, traghetti e motoscafi ad alta velocità per le isole del golfo Saronico (Egina, Hydra, Poros tra le più famose), mentre il piccolo e pittoresco Mikrolimano (che in greco significa proprio porto piccolo) ospita barche private, yachts e barche da pesca.

Ai porticcioli naturali di Passalimani, Mikrolimano, Freatida e Chatzikiriakio, le più rinomate località del Pireo, si trovano innumerevoli taverne dove si possono gustare deliziosi piatti a base di pesce e frutti di mare freschissimi, accompagnati da bevande tipiche come Ouzo (un liquore a base di anice usato come aperitivo o a tutto pasto, specialmente con il pesce) e Retsina (vino bianco aromatizzato con resina di pino). Il rumore delle onde che s’infrangono sulla banchina ed il dondolio delle barche da pesca ancorate davanti ai tavoli, contribuiscono a rendere quest’esperienza ancora più memorabile.

Mikrolimano è una baia particolarmente pittoresca, che in un batter d’occhio ci trasporta lontano dalla folla e del caos, in un mondo senza età di taverne tipiche, locali con musica dal vivo, strade piene di vita e vicoli caratteristici. Il posto è spesso affollato durante l’estate, ma vale comunque la pena visitarlo.

Pireo è uno dei porti più vecchi al mondo; le sue mura furono costruite nell’anno 478 A.C., e ancora oggi una suggestiva passeggiata lungo queste mura è un’ esperienza affascinante. La città di Pireo che circonda il porto, ora la terza città della Grecia, fu costruita seguendo il progetto architettonico ideato da Ippodamo, considerato il padre della pianificazione urbanistica moderna. La città fu disegnata a forma di griglia, con strade diritte che s’intersecano formando caseggiati regolari, inframmezzati con piazze spaziose e parchi pubblici. È una città interessante da esplorare, una città proletaria, fatta di vicinati, zone industriali e graziosi sobborghi; una città con musei, chiese e cattedrali, numerosi ristoranti, negozi, e gallerie, eventi mondani e culturali all’aperto durante la stagione estiva, ed un’esuberante vita notturna.

Al di là dal porto si distinguono le colline di Profitis Ilias e di Kastella, con palazzine signorili neoclassiche e edifici moderni che paiono sospesi sul mare.

Il Pireo si trova a circa 10 km. dal centro della città, a cui è collegato tramite un servizio di autobus e una linea della metropolitana; inoltre, dal giugno del 2007 si può arrivare dal Pireo all’ aeroporto Eleftherios Venizelos usando la metropolitana in circa un’ora.

 


[contact-form-7 404 "Not Found"]
Grecia Viaggi

Grecia Viaggi